InfoCrediti

Visite: 967

Crediti

 Benvenuti nel nuovo portale web dell' Ambito Territoriale 8 empolese.

Il nuovo sito è associato al dominio "gov.it" riservato alle Pubbliche Amministrazioni.

Logo


I siti web rappresentano da tempo un consolidato strumento di comunicazione e diffusione di servizi, di cui anche la pubblica amministrazione fa largo uso, a cui deve essere riconosciuto un significativo contributo nella costruzione di un rapporto aperto e proficuo con gli utenti (cittadini, imprese, istituzioni).

Per tale motivo, è necessario che la pubblica amministrazione caratterizzi la propria offerta di informazioni e servizi in modo che possa essere facilmente "distinta" dall'offerta complessiva sul web, senza ambiguità e possibili fraintendimenti.

La Direttiva n. 8/2009 sancisce nelle Premesse l'ambito di applicazione e l'obbligatorietà dell'iscrizione al dominio ".gov.it": "[…] le pubbliche amministrazioni sono tenute a provvedere all'iscrizione al dominio .gov  di tutti i siti che intendono mantenere attivi".

La registrazione al dominio ".gov.it" dei siti della pubblica amministrazione garantisce che, già a partire dall'indirizzo web (il più sintetico degli elementi rappresentativi di un sito), sia immediatamente percepita dagli utenti la natura pubblica dell'informazione, ovvero l'appartenenza del sito alla Pubblica Amministrazione.

(fonte: Dipartimento della Funzione Pubblica)

Dati tecnici

Il sito è stato realizzato da Francesco Sepe tramite CMS open source Joomla! ver. 3.8 ed è basato sul modello messo a disposizione dalla comunità di pratica "Porte Aperte sul Web".

Ulteriori informazioni sono disponibili nella descrizione che segue.


Il presente modello è realizzato in conformità a quanto indicato nelle "Linee guida di design per i servizi web della PA" con adattamenti specifici pensati per le istituzioni scolastiche.

Layout Grafico

La realizzazione del modello di sito scolastico conforme alle Linee guida di design per i servizi web della PA è stata possibile esclusivamente grazie al lavoro prezioso, competente e disinteressato di una sola persona: Helios Ciancio; quanto da lui fatto e la sua infinita pazienza, discrezione e generosità rappresentano un esempio di rara dedizione. 
Grazie al suo template e ai moduli da lui realizzati le pubbliche amministrazioni che utilizzano il CMS Joomla! potranno adeguare i propri siti alle nuove indicazioni normative.
A lui va il plauso e il ringraziamento di tutta la comunità di Porte Aperte Sul Web.

Il Template "ITALIAPA" è disponibile con Licenza Creative Commons - Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International (CC BY-NC-SA 4.0)

Contributi

Il modello di sito scolastico "PASW4ITALY" è stato realizzato grazie ai contributi di:

Antonio Todaro: coordinatore del progetto e co-autore del presente modello;
Rosario Profeta: gestione backend e dominio.
Salvatore Deias, Claudio Rosselli hanno svolto il prezioso lavoro di:
realizzazione del menù "Amministrazione Trasparente";
implementazione del componente "prenotazione ricevimenti;
verifica accessibilità del sito.
Un particolare ringraziamento a:

Valerio Sichi per il suo componente "Albo online" e "Moduli Scuola Online"
Helios Ciancio per il componente "Firma Circolari" e il plugin "J2xml for Anac"
Paolo Bozzo per il componente "ricevimento genitori"
Il merito di quanto realizzato è condiviso con chi ci ha preceduto nella realizzazione dei modelli precedenti:

Lavia Di Sabatino, autrice del primo modello di sito con Joomla 1.5;
Gianluigi Pelizzari, autore del modello costruito con Joomla 2.5
Anna Rita Lauri, autrice degli adattamenti grafici di FAP
Un ringraziamento doveroso a chi ha dato un contribuito nel modello PASW4Joomla:

Anna Rita Lauri
Giulio Ollasci
Antonio Polito
Mario Carbone
Un ringraziamento speciali a tutti i componenti della comunità di pratica "Porte aperte sul web" e del Gruppo Facebook "PASW: Joomla! per la scuola e le PA", perché ci sono sempre nei momenti del bisogno e perché è bello lavorare con loro.

Licenze

  • L’architettura del sito e i testi delle pagine, sono rilasciati con licenza Italian Open Data License v1.0 in modo da permetterne la diffusione e il riuso liberi con citazione degli autori. Il modello potrà essere utilizzato dagli ambiti territoriali e dalle scuole che ne faranno richiesta.
Torna all'inizio del contenuto